Report Borsino Immobiliare Logistico 2020-1

All’interno del Report troverai:

  • Il mercato immobiliare logistico (canoni, domanda e offerta, rendimenti, grandi transazioni)
  • Confronto con il mercato europeo
  • Focus Interporti
  • Composizione economica ed aziendale delle prime e delle secondary location (by Nomisma)
  • Aggiornamento dati dell’Osservatorio sull’immobiliare logistico della LIUC
  • Speciali di Fedespedi, Assologistica, Confetra e ALIS
  • Risultati della survey su Logistica e Covid-19

CLICCA QUI PER LA PREVIEW DEL REPORT

Report Immobiliare Logistico 2020-1, il mercato immobiliare logistico italiano risulta attivo nei primi sei mesi del 2020, nonostante l’impatto del Covid-19.

A confermare tale scenario, il dato relativo alla durata media delle trattative concluse, che per l’81% dei casi si finalizza entro l’anno, mentre soltanto il 19% delle operazioni si prolunga oltre i 12 mesi.

Per quanto riguarda invece la percentuale di sconto, il primo semestre 2020 ha registrato come tasso maggiormente applicato quello entro il 10%, indice di un mercato competitivo che lascia poco spazio alle contrattazioni.

Spostandoci sui valori immobiliari, essi confermano un settore ormai stabile che presenta numeri in leggero rialzo per gli immobili di nuova costruzione; le performance migliori vengono registrate nelle piazze di Firenze (prime rent italiana con 65 €/mq/anno per il nuovo e 54 €/mq/anno per l’usato), Genova e Milano.

Oltre ad una panoramica del settore immobiliare, in questa edizione spazio anche ai dati di Nomisma e Unioncamere per comprendere meglio la presenza delle imprese logistiche nelle varie provincie italiane, con un’analisi della composizione per attività economica, per classe di addetti e per anzianità aziendale nei territori nazionali più interessanti dal punto di vista dell’immobiliare logistico.

Per avere il report completo compila il form qui di seguito