Proposta vincolante

Proposta vincolante

La proposta vincolare è una dichiarazione che sottoscrive un soggetto, interessato ad un immobile, quando intende vincolarsi formalmente e irrevocabilmente nei confronti della proprietà.

Solitamente la proposta vincolante viene realizzata utilizzando un modulo prestampato fornito dall’agenzia immobiliare e viene accompagnata dal versamento di una determinata somma di denaro, chiamata caparra.

Cosa deve contenere la proposta vincolante?

La proposta vincolante deve contenere gli elementi base del contratto, come per esempio l’oggetto, il prezzo offerto, le tempistiche per la conclusione del contratto, eventuali condizioni e altri elementi ritenuti utili.

Quando la proprietà accetta tale dichiarazione, si costituisce un vero e proprio vincolo contrattuale.

Cosa succede quando la proposta viene accettata?

La proposta dell’acquirente viene accettata quando il venditore appone la propria firma, sancendo così l’accordo contrattuale da entrambi le parti.

Da quel momento, i soggetti sono vincolati a rispettare quanto concordato all’interno della proposta vincolante.

Per questo motivo è bene prestare particolare attenzione ad eventuali clausole contenute all’interno della proposta di acquisto, poiché una volta firmata, essa potrà essere modificata soltanto con il consenso di entrambi gli interlocutori.