Mutuo

Mutuo

Il mutuo è un contratto con il quale un soggetto, detto mutuante, presta ad una seconda parte, detta mutuataria, una somma di denaro. Il soggetto mutuatario deve restituire somma ricevuta alla scadenza, con una maggiorazione di interesse pattuito.

Elemento caratterizzante di questo contratto la reciprocità, in quanto ciò che viene prestato deve essere restituito entro una certa data di scadenza.

Le diverse tipologie di tasso di interesse

Il tasso di interesse del mutuo viene definito a seconda dello spread e di un parametro di riferimento, che varia a seconda che si tratti di un tasso di interesse fisso o variabile.

Quando parliamo di tasso di interesse fisso, facciamo riferimento all’IRS (Interest Rate Swap) e l’importo delle rate rimane costante per tutta la sua durata, nel secondo caso invece ci riferiamo all’Euribor (Euro Inter Bank Offered Rate) e le rate vengono ricalcolate periodicamente per l’intera durata del prestito.

In entrambi i casi il tasso di interesse viene individuato dal TAN (Tasso Annuo Nominale).

Le garanzie richieste

Il mutuante richiede delle garanzie al mutuatario a tutela di eventuali inadempimenti del pagamento delle rate.

Ne esistono diverse, ma tra le più comuni troviamo:

  • Ipoteca: in caso di inadempienza, il mutuante ha il diritto di sottrarre il bene offerto come garanzia, mettendolo successivamente all’asta e ricavare dalla vendita la somma necessaria ad estinguere il debito;
  • Fideiussione: in questo caso un terzo soggetto garantisce l’adempimento degli obblighi nel momento in cui il mutuatario non sia in grado di pagare;
  • Polizze assicurative;
  • Tassi di mora.