Asta immobiliare

Asta immobiliare

Quando parliamo di asta immobiliare, spesso ci si riferisce ad un’asta giudiziaria.

Parliamo dell’atto del processo esecutivo, deciso dal Giudice dell’Esecuzione su richiesta del creditore. Lo scopo è quello di allineare i diritti del debitore, sui propri beni mobili ed immobili, al soggetto che risulta essere il miglior offerente.

Asta immobiliare: chi effettua la stima?

La stima degli immobili viene effettuata da un perito del Tribunale. Oltre al saldo del prezzo vengono pagati i soli oneri fiscali, come per esempio l’IVA o l’imposta di registro, le agevolazioni di Legge (prima casa, ecc…).

Inoltre il saldo prezzo dovrà essere pagato entro 60 giorni dall’aggiudicazione dell’immobile.

È da precisare che la vendita non è gravata da oneri notarili o di mediazione.

È poi il Giudice a trasferire la proprietà con decreto di trasferimento emesso dopo il pagamento del saldo prezzo, mentre la trascrizione all’interno dei è a cura del Tribunale o del Professionista Delegato.

Se vigono delle ipoteche e pignoramenti sull’immobile ne viene predisposta la cancellazione.

8 consigli per affrontare la tua asta

1.   Prezzo troppo basso: non deve trarre in inganno e far pensare a facili guadagni, poiché il prezzo di aggiudicazione può essere alla fine molto diverso da quello iniziale.

2.   Visiona con attenzione la documentazione: è importante analizzare tutta la documentazione relativa all’immobile.

3.   La perizia è importante: soprattutto per sapere quali vincoli e oneri saranno cancellati e quali rimarranno in atto.

4.   Tour dell’immobile: è importante visionare con i tuoi occhi l’immobile all’asta che ti interessa, per poterne capire meglio tutti i dettagli.

5.   Conosci bene il mercato: solo così potrai sapere qual è il reale valore di mercato dell’immobile che ti interessa e capire se andrai a pagare il giusto prezzo. Per fare questo, puoi affidarti ad un consulente immobiliare che sarà felice di condividere la sua conoscenza del mercato e affiancarti nelle tue scelte.

6.   Modalità di pagamento: ricorda che è possibile accedere a un mutuo anche con un immobile all’asta.

7.   Bonus fiscali: quando si parla di asta immobiliare è bene sapere che vi sono dei benefici previsti per o trasferimenti immobiliari.

8.   Stato dell’immobile: attenzione, se l’immobile è occupato senza regolare contratto di locazione, sarà il nuovo proprietario a farsi carico delle spese per eseguirne lo sfratto.