Cauzione

Cauzione

La cauzione è una somma di denaro versata come garanzia dell’adempimento di un determinato obbligato.

La cauzione, o deposito cauzionale, è una somma di denaro che l’inquilino (locatario) versa al proprietario dell’immobile (locatore) alla firma del contratto di locazione, questo a garanzia dell’adempimento di future prestazioni.

La somma di denaro è un titolo di deposito cauzionale che viene restituito alla risoluzione del contratto di affitto.

La cauzione può essere trattenuta in caso di mancato pagamento dei canoni.

La cauzione è una somma di denaro

Il deposito cauzionale non può essere superiore a tre mensilità re mensilità del canone produttive di interessi legali da corrispondere al conduttore alla fine di ogni anno.

Il deposito cauzionale è richiesto dal proprietario, lo stesso tenuto poi a restituire il deposito all’inquilino.

Contratto di locazione: cos’è?

In presenza del contratto di locazione ci interfacceremo con due soggetti, ovvero il locatario detto anche inquilino e il locatore, nonché proprietario dell’immobile.

In dettaglio, il locatore è chi cede in locazione un immobile per un certo periodo, riportato all’interno del contratto di locazione.

Il locatario, invece, è colui che beneficia del diritto di godimento del bene locato e che può utilizzare l’immobile per tutto il tempo prestabilito.